DREAMS
DON'T
WORK

UNLESS

YOU
DO

 

SLOW
LIFE
BETTER

LIFE

TRASFORMAZIONI DELLA DONNA

Uno spazio di scambio dedicato a tutte le donne, a qualsiasi età, per imparare a star bene con se stesse.

Seguiteci su:

 

Le trasformazioni della donna 

sito/blog

iscrivetevi alla newletter per ricevere i nuovi articoli

 

Le trasformazioni della donna

pagina di Facebook per commentare ed interagire

 

* Valorizzare la capacità di adattarsi, trasformarsi, sostenere e curare,

accogliere e creare, ma anche di dirigere, organizzare, coordinare, in

modo originale e privo di coercizioni esterne.

* Dare forma al desiderio di essere se stesse e di saper cambiare, senza

doversi adattare a modelli preconfezionati.

* Coltivare la bellezza, il benessere e la forma fisica a partire dalla

propria forza interiore, in modo libero e gioioso.

* Trovare punti di riferimento nei momenti più delicati della vita:

adolescenza, gravidanza, allattamento, menopausa.

* Supportarsi a vicenda nel percorso di crescita e di sviluppo che avviene

incessantemente.

 

Sviluppare idee concrete per migliorare la vita di ogni giorno,

attraverso suggerimenti, scambio di esperienze, letture, percorsi guidati

che spaziano dal lavoro, alla medicina per la donna, dall’ alimentazione

sana, ai cosmetici, agli esercizi di yoga e meditazione, dalla sessualità, adatti ad assecondare personalità e

stati d’animo

Dicembre: immagini e suggestioni, di Paola Vignelli

cloDicembre è un mese ancora buio, freddo, quindi  abbiamo bisogno di nutrirci di colori.
Questa meravigliosa immagine che comunica benessere e serenità, ampio respiro, senso di libertà, cosa che spesso manca a noi donne e  uomini, per lo più cittadini, è stata scattata in Nuova Zelanda.

Stare all'aria aperta in un contesto simile per qualche ora o giorno è certamente la soluzione migliore per sopravvivere ai mesi invernali, ma non potendolo fare spesso, io utilizzo e consiglio quelle che chiamo le "potenzialità benefiche" del web.

I social network ed il web in genere, se utilizzati in maniera consapevole e non compulsiva, possono aiutarci a migliorare la nostra vita, facendoci viaggiare in tutto il mondo attraverso un enorme database di immagini, contenuti, suggestioni, emozioni, possono connetterci a persone sconosciute che condividono i nostri interessi o anche i nostri problemi.

Quando parlo di un utilizzo consapevole, mi riferisco al fatto che si può venir "cannibalizzati" da troppa cominicazione web, deprivando così la vita vera, quella reale.

 

E' fondamentale quindi darsi dei limiti di tempo quando navighiamo, in modo che non accada mai che rimandiamo una camminata all'aperto o un caffè con un amico per stare su di un social network.

Altra cosa importantissima è scegliere i social più adatti a noi, quelli che ci rilassano ed arricchiscono e non quelli che ci possono creare ansie aggiunte, anche senza che noi ce ne rendiamo conto.

Questa scelta varia molto da persona a persona, io consiglio di navigare su siti tematici relativi agli argomenti che ci piacciono piuttosto che passare ore su facebook dove , anche senza volerlo, si perde parecchio tempo a "curiosare e confrontare la nostra vita con quella degli altri"...cosa che non sempre fa bene.

Suggerisco,comunque, anche un utilizzo più "ricco e di approfondimento" di Facebook che è quello di iscriversi a pagine tematiche di argomenti che ci interessano (viaggi, natura, noprofit, benessere, design, teatri, mostre, testate giornalistiche ecc..) in modo che l'homepage diventi quotidianamente un aggiornamento personale dei nostri interessi.
Per cominciare:  in  dicembre, aspettando la primavera (in effetti non è ancora cominciato l'inverno!)  che con i suoi colori e la sua freschezza porta al cambiamento, al miglioramento, alla progettualità,  consiglio un "viaggio visivo" con Istagram e Pinterest , dove si trovano immagini bellissime di ogni luogo o su ogni argomento, facilmente consultabili per categorie o persone. In questo spazio  si possono creare cartelle (chiamate "board" su Pinterest) con le nostre immagini preferite,  ed eventualmente condividerle con gli altri, secondo argomenti e categorie.

 

Perchè fare questo?
Perchè fa bene!